<< Back
Solare termodinamico in fermento negli USA03/01/2008 00:28

La società statunitense Ausra Inc ha annunciato l'inizio della costruzione di uno stabilimento di 12.000 m² per la costruzione di sistemi solari termici di potenza. La fabbrica produrrà gran parte degli elementi che compongono il sistema tra i quali le lenti fresnel, i sistemi di inseguimento, i tubi riceventi, gli specchi, ecc.

Secondo i responsabili lo stabilimento comincerà la produzione dei sistemi dal secondo quadrimetre del 2008. E' prevista la realizzazione di componenti per 700 MW all'anno.

Lo scorso novembre la società aveva annunciato (a) la multiutility PG&E aveva loro commissionato un impianto da 177 MW da installarsi in California dove entrerà in esercizio nel 2010, (b) nel luglio 2007, un contratto con la società Israeliana Solel per la realizzazione di 550 MW nel deserto del Mojave, in California.

Altre multiutility statunitensi si stanno attivando per installare sistemi solari termodinamici: la Southern California Edison (EIX) e la San Diego Gas & Electric (SRE) hanno contratti per circa 1,7 GW con la Stirling Energy Systems di Phoenix.

Nel deserto del Mojave saranno installati impianti per 3 GW nei prossimi 5-8 anni ed è stata avanza richiesta al
Bureau of Land Management il diritto di passaggio per 150.000 ettari dove poter installare 34 grandi impianti solari termodinamici per un totale di 24 GW.

Sono tutti segnali molti chiari di dove investire. Se ne accorgeranno anche le aziende italiane?
Il prof. Rubbia dovrebbe organizzare un giro guidato in America e in Spagna per i nostri investitori.

Fonti:
http://blogs.business2.com
www.renewableenergyaccess.com

Comments
Author Text
<< Back