Migliori tecnologie attuali per la produzione di energia termica
Circa un terzo del fabbisogno energetico è rappresentato dall'energia termica, necessaria per riscaldamento e raffrescamento ambienti, per processi industriali e per refrigerazione conservativa.

La tavola seguente illustra il fabbisogno di energia termica per settore di consumo in rapporto alle fonti primarie utilizzate

Fonti primarie  e settori di consumo dell' energia termica  nel 2002
  industria residenziale agricoltura servizi perdite totali% totali ktep
Totali  ktep 24.255,9  28.486,7      5.576,9    785,3  5.061,5    100%   64.166,3
carbone    2.215         85,8           49         87,1       3,8%     2.419,3
GPL.e.gas.petr.      494,4    2.103,2         118,8        2,2  2.379       8%     5.097,6
oli.e.comb..petr.   5.600    4.381      3.299     418,4  2.541     25,3%   16.239,4
metano  15.792,2  20.920,4      1.966,8     364,7       54,4     60,9%   39.098,5
biomasse       189      996,5         126           2%       1.311,5
totali %   37,8%    44,4%     8,7%   1,2%   7,9%    100%   64.166,3

Da un primo esame della tabella spiccano subito 2 dati: il grande fabbisogno termico degli edifici che da solo rappresenta oltre il 44% del fabbisogno totale e il largo impiego del metano che soddisfa oltre il 60 % delle necessità di energia termica.


Il grafico sottostante indica il costo degli impianti civili per riscaldamento in edifici.
Dati aggiornati ad aprile 2006


Fonte: www.centroconsumatori.it/  pdf