Agricoltura-agrienergia
Le aziende agro-energetiche sono quelle aziende agricole che, sinergicamente, producono prodotti energetici oltre ai classici prodotti agro-alimentari

Grazie alle tecniche di produzione di energia dalle biomasse e grazie a molte altre tecniche di generazione, le aziende agricole possono coltivare prodotti diversi dagli agro-alimentari.

Questa opportunità offre la possibilità di creare piena occupazione nel settore agro-zootenico e, potenzialmente, di aumentare in modo considerevole il numero degli addetti al settore.

Ai fini energetici le aziende agricole possono produrre le seguenti fonti primarie:
colture oleaginose
colture zuccherine-amidacee
colture da legname secco
reflui agro-zootecnici

Tali risorse energetiche possono essere trasformate in loco in energia secondaria ( elettricità, calore e carburanti), oppure conferite a centrali di raccolta ed utilizzo, questi centri di raccolta possono essere integrati nelle "isole energetiche" i siti nei quali è organizzata l'attività del settore energetico locale e altri servizi.

Per avere la miglior resa del sistema i centri di trasformazione/generazione dei prodotti energetici delle aziende agricole devono essere compresi in un raggio massimo di 50 km dai siti di produzione delle colture, la dimensione dell'impianto sarà perciò calibrata sulla disponibilità di materia prima locale.

Oltre alle colture dedicate l'impresa agricola potrà dedicarsi a curare,  a rotazione, i boschi adiacenti al territorio di competenza.

Le aziende agricole possono specializzarsi in colture agro-energetiche anche installando, dove ritenuto idoneo, sistemi idroelettrici, eolici e solari, più raramente geotermici.
La vera azienda agro-energetica saprà utilizzare al meglio e più efficientemente possibile il territorio di competenza, anche considerando la maggiore efficienza, rispetto alla superficie occupata, dei sistemi diversi dalla colture di biomasse, come sono i sistemi idroelettrici, eolici, fotovoltaici o solari termodinamici

La produzione di elettricità e carburanti da parte di aziende agricole o il conferimento delle risorse energetiche prodotte a centri di trasformazione crea una filiera agro-energetica simile alla filiera agro-alimentare.

Approfondimento:
www.agrienergia.it