News Bioenergia

Al 3° Summit sulle Biomasse algali, tenutosi dal 7 al 9 ottobre negli USA, hanno partecipato 1000 addetti ai lavori, 70 relatori e 25 espositori. Alcune società hanno annunciato l'avvio di ambiziosi progetti, grossi investimenti e la siglatura di nuove partnership.
Quando sarà possibile in Italia fare il pieno di biometano? Danimarca, Svezia e Germania già lo fanno! Leggendo i dati e i fatti sul tema verrebbe da dire entro un massimo di due anni. Da chi dipende? Imprenditoria, politica energetica, meccanismi di mercato libero, ... 
Secondo uno studio di due ricercatori tedeschi, la domanda globale di energia prevista dall’ IEA potrebbe essere soddisfatta con l’utilizzo di piantagioni forestali coltivate sulle superfici degradate dalle attività umane in tempi storici, quindi in aree non in competizione con quelle destinabili a seminativi per la produzione alimentare.
Le conseguenze dello sviluppo ed espansione dei biocarburanti di origine cerearicola e lignocellosica sono sotto gli occhi di tutti: la prima ha generato un aumento dei costi degli alimenti primari e la seconda sta riducendo le biodiversità degli ecosistemi. Il parlamento europeo cosa ha fatto? 
La regione Liguria ha definito chiaramente che la biomassa, da utilizzare a scopi energetici, deve provenire da zone situate entro 200 km di raggio con alcune eccezioni. La delibera costituisce un precedente di rilievo anche per tutte le altre regioni italiane.
I bio-carburanti di 2° generazione ottenuti da biomasse solide (scarti dell'industria del legno e delle aziende agricole, nonché da colture ligno-cellulosiche dedicate e dalla manutenzione dei boschi) stanno facendosi strada ...
Il biogas prodotto in Germania nel 2020 sarà maggiore di tutto il gas importato oggi dalla Russia per l'intera Unione Europea.
La Cina è consapevole che l'utilizzo del grano e granturco per produrre etanolo andrebbe a sottrarre una importante fonte di cibo per la sua popolazione. E, quindi, il bio-etanolo sarà prodotto a partire dalle sole stoppie di grano e granturco. Obiettivo: 1,25 miliardi di litri per il 2012.
La corsa al granturco per produrre ecobenzina colpisce drammaticamente i poveri. A dirlo, ora, è l'Onu. "Un crimine contro l'umanità" l'ha definita Jean Ziegler, l'inviato speciale Onu per "il diritto al cibo".
Produrre biodiesel utilizzando i gas di scarico dei motori delle nostre inefficienti ed inquinanti auto diesel. Si potrebbe chiudere un cerchio? E' quanto affermano tre ricercatori gallesi inventori del Greenbox