Veicoli a metano

Contrariamente a quanto si è comunemente portati a credere, il metano è un carburante molto sicuro. Il più sicuro, a detta degli esperti, tra tutti quelli per motori a combustione interna. Essendo più leggero dell'aria, evapora immediatamente. Ciò lo rende più sicuro di un carburante liquido. Per incendiarsi deve raggiungere una temperatura di 650° C, superiore cioè a quelle della benzina e del gasolio.
Per questo motivo, contrariamente ad un'opinione diffusa, i veicoli a metano sono autorizzati ufficialmente ad entrare in posti chiusi come, ad esempio, i parcheggi sotterranei.
Fare rifornimento di metano è semplicissimo: un moderno sistema di pompe e pistone di rifornimento previene errori di qualsiasi tipo e garantisce tempistiche pressoché analoghe a quelle dei carburanti liquidi. La scarsità di distributori a metano non è dovuta a difficoltà tecniche, ma ad una colpevole politica energetica.

Per evidenziare il notevole risparmio dato dai sistemi a metano riportiamo il confronto tra tre auto  dello stesso modello

Zafira
carburante (Euro)
Euro x 100 km
1.6 16V ecoM
metano (0,7 al kg)
4
1.6 16V
benzina (1,30 al litro)
11
2.0 DTI 16V
gasolio (1,20 al litro)
9,5

Appare chiaro che l'alimentazione a metano consente apprezzabili economie di esercizio rispetto a quella a benzina o a gasolio. Ed è più ecologico: rispetto ai carburanti tradizionali la sua combustione genera quantità sensibilmente inferiori di monossido di carbonio e di anidride carbonica e produce minori ossidi di azoto. La formazione di biossido di zolfo, fuliggine e particolato è completamente scongiurata. Lo si può verificare facilmente osservando il terminale dell'impianto di scarico di un veicolo alimentato a metano: anche dopo molti chilometri, non ci sono depositi.

Se il risparmio economico è evidente a parità di classe del veicolo il risparmio energetico dipende comunque sempre dal tipo di veicolo: di per sé il metano non comporta un risparmio energetico

Tutte le auto commercializzate in Italia con impianto a metano di serie

Fiat Punto    60-52 Cv   13.850 €
Fiat Doblò    103-92 Cv   15.900 €
Fiat Multipla   103-92 Cv   22.480 €
Lada Niva 4*4    81 Cv   12.350 €
Opel Astra    97 Cv   20.000 €
Opel Zafira    97 Cv    22.000 €
Volvo S60   140 Cv   32.500 €
Volvo V70   140 Cv   39.000 €
Volvo S80    140 Cv    41.000 €


Portale MetanoAuto.com: www.metanoauto.com
Portale molto completo e aggiornato, è disponibile l'elenco completo dei distributori con mappe interattive, archivio delle auto di serie e trasformate, un forum molto attivo frequentato da utenti e installatori, dove cercare informazioni e suggerimenti.

Guida agli impianti di distribuzione di metano per autotrazione: www.guidametano.com

La Volvo ha una ampia gamma di auto a metano, in Svezia esistono anche distributori a biogas con i quali si possono rifornire le auto con tale impianto.

1
1

Impianti ex novo a metano e gpl
Le auto a benzina possono essere dotate di impianti a metano o a gpl facendolo installare presso centri specializzati a tale scopo.

Impianti a metano

Gli impianti a metano hanno un limite nell' autonomia dato dai voluminosi serbatoi necessari, riducono  la capacità del bagagliaio ma hanno il vantaggio di trasformare un'auto non in regola con le direttive CEE per quanto riguarda le emissioni in un auto assolutamente all'avanguardia per quanto riguarda le emissioni in atmosfera, sempre che il motore non "mangi" olio. 

Il costo degli impianti a metano è di circa 1.200 / 1.600 Euro

Impianti a Gpl

Rispetto agli impianti a metano hanno il vantaggio di richiedere serbatoi meno ingombranti, inoltre i distributori di Gpl sono molto più numerosi di quelli a metano, non sempre si possono parcheggiare in parcheggi pubblici chiusi le auto con impianti a gpl, mentre tale restrizione non c'è per le auto con impianti a metano,

I prezzi variano a seconda delle diverse tipologie di automobili:
gli impianti normali costano tra  620 e 850 Euro mentre quelli a iniezione gassosa costano circa 1.500  Euro .

Alcune opinioni sugli impianti a metano e GPL
www.it.ciao.com